Prima uscita del “Motociclista affamato”

Ciao, sei un motociclista affamato? In effetti sì, un po’ di fame ce l’ho!!!

Ciao si parte arrivano gli altri…mmmm…veramente non sarei il Simone del vostro gruppo comunque potrei essere un motociclista affamato anche io, ci vediamo per strada. La partenza è stata divertente e con qualche misunderstanding come dicono gli Inglesi.
Comunque la fame ha prevalso e i motociclisti affamati si sono riuniti.

abetone2

Si parte con il sole, direzione Galleria del Cipollaio, una breve pausa e poi via in galleria, acceleratore spalancato e il suono di alcune Ducati che rimbomba nella valle.

Dopo un caffè nei pressi di Castelnuovo Garfagnana, si comincia a salire il passo delle Radici.
La meta del moticlista affamato è lo storico Casone di Profecchia edificato nel 1845. Al “Casone” abbiamo sbranato diversi piatti tipici: antipasti misti, tagliatelle ai funghi, tagliata e il mitico fritto del Casone; è su questi terreni che l’affamato da il meglio di se.

casone-profecchia

Nel frattempo un temporale infuriava sopra l’appennino, ma il motociclista affamato ormai con le gambe sotto il tavolino era tranquillo e rilassato.
Passata la tempesta abbiamo scollettato verso l’Abetone, caffè, thè, qualche foto e via.
La successiva tappa è stata il ponte sospeso nei pressi della Lima, il motociclista affamanto mediamente è non troppo sportivo e qualche passo nel bosco gli ha rimesso subito fame.

pontesospeso1
L’ultima tappa prima della meta divano è stata il ponte del Diavolo, il motociclista affamato è anche mediamente interessato alla natura e alla storia e in questa sosta ha potuto fare due passi sul famoso ponte. Il giro è finito ma già si pensa alla prossima settimana, chissà cosa ci aspetterà.

Please follow and like us:
0