Giro sul Bracco

Purtroppo “le mezze stagioni non ci sono più” è proprio il caso di dirlo e anche questa volta un maltempo eccezionale ha influenzato i piani dei motociclisti affamati.

Però, c’è da dire che il giorno successivo cioè oggi, il sole è spuntato e il motociclista affamato disorganizzato è partito lo stesso, qualcuno purtroppo si è perso l’appuntamento, qualcuno era dubbioso e qualcuno se la dormiva, ma si sa il motociclista affamato ha bisogno di particolari condizioni per manifestarsi nella sua forma migliore: essere affamato e quindi si rifarà nelle prossime uscite.

Comunque il giro fino al passo del Bracco è stato piacevole e fresco. Partiti alla volta di Brugnato si sale prendendo la ss1 verso Carrodano, Sestri Levante, Genova e si arriva fino a 615 metri al passo del Bracco, una bella strada con belle curve e paesaggi mozzafiato. In cima al passo ci sono decine di motociclisti in ritrovo, focaccia genovese e una buona birra.

Scendendo verso Deiva Marina il motoclista affamato si è mantenuto tale assaggiando un buon piatto di Trofie “Al Pesto”, tipico piatto Ligure. Il giro continua lungo la strada costiera, toccando Levanto, Lerici, Tellaro, Bocca di Magra con rientro in autostrada da Sarzana.

 img_0127

Please follow and like us:
0