Giro d’Autunno

Ormai lo scalpitare estivo del motociclista stagionale sta svanendo e i motociclisti affamati subito si sono dovuti mettere al passo con i tempi andandosi a cercare veri e propri parchi giochi per bambini adulti. Il tassello e l’autunno ci hanno aiutato e le presenze in questo giro non sono mancate. Obiettivo della giornata: infangare la moto e mangiare al passo delle Radici in compagnia di un gruppo di affamati che hanno preferito attraversare il passo dell’ Abetone su strada.

affamati_giovo

Per noi principianti del tassello e con moto pesanti, il passo di foce a Giovo è un percorso semplice per imparare. Il fondo è duro e sassoso e non presenta particolari difficoltà anche se come nel nostro caso nei giorni precedenti aveva piovuto parecchio il fango era quasi inesistente. Si sale dal rifugio Casentini su un lungo percorso che attraversa inizialmente il bosco delle valli appenniniche fino a salire oltre le nuvole e raggiungere 1674 m s.l.m.

Il percorso scende giù e raggiunge la strada che da Faidello arriva in Val di Luce.

affamati_giovo_1

Una volta raggiunto l’asfalto ci siamo diretti verso il passo delle Radici per un abbondante pranzo a base di tordelli, funghi, polenta e cinghiale.

Il giro è proseguito a pancia piena: un gruppo verso il passo del Saltello per cercare un po’ di fango e l’altro invece giù in garfagnana e poi ancora su fino alla galleria del Cipollaio per pulire quel poco di fango che rimaneva ancora sulle gomme.

affamati_giovo_2

Di seguito tre filmati relativi alla strada percorsa per arrivare a passo Foce a Giovo.

Saluti affamati

Please follow and like us:
0